Molte medaglie tra i campionati italiani master e il parabadminton

Merigo e Bisioli con medaglie ai Campionati Italiani Master di Bari

Tanti impegni negli ultimi due weekend per il GSA Chiari, il 21 e 22 aprile 2018 si sono svolti a Bari i Campionati Italiani Master dove il presidente Massimo Merigo ha conquistato due ori: in singolare over60, in doppio misto over50 con Erika Stich e un argento in doppio maschile over55 con Cocimano. Nella stessa competizione bronzo anche per Dario Bisioli in doppio maschile over55 con Roiatti. Negli stessi giorni a Milano Giorgio Gozzini e Martina Moretti hanno brillantemente superato l’esame di tecnici di I Livello.

Gruppo del GSA a Roma per il torneo di badminton in carrozzina

A Roma hanno esordito nel para-badminton Roberta Faccoli, Ivano Boriva e Marco Colombo conquistando le prime medaglie del badminton in carrozzina.

Nell’ultimo week-end invece il GSA è stato schierato su tre fronti: Coazia, Veneto, Piemonte.
In Croazia Enrico Baroni e Giovanni Toti, con la nazionale, hanno disputato il “Valamar Junior Open 2018”; in singolare Baroni cede al primo turno mentre Toti sconfigge i primi avversari, ma si ferma ai quarti di finale. Nel doppio maschile i due atleti clarensi cedono al primo turno in un combattutissimo incontro finito al terzo set con gli spagnoli Baschwitz e Toledano con i parziali di 13-21 24-22 21-23.

 

Partecipanti del GSA CHIARI al ° Trofeo Ludens

In Veneto alcuni giovani atleti del GSA hanno disputato il “1° trofeo Ludens”, Martina Beccari e Lucrezia Chittò hanno conquistato il terzo posto nel singolare under15 e il primo nel doppio femminile. Chittò inoltre vince il doppio misto under 15 con Andrea Gavazzeni mentre Beccari arriva seconda in coppia con Federico Vezzoni. Gavazzeni, inoltre, arriva terzo in singolare e terzo in doppio maschile con Vezzoni. Vittoria anche per Davide Asta nel singolare under 11 davanti al compagno di club Luca Serina e oro per entrambi nel doppio.

 

Podio del doppio femminile al GP di Acqui: 1° Aceti/Moretti (GSA CHIARI), 2° Negri/Rainero (Boccardo Novi), 3° Servetti/Bless (Acqui/Vitudrum) e Roncagliolo/ Szczepanski (Genova)

In Piemonte al “20° VICTOR Grand Prix Citta’ di Acqui Terme” ottimi risultati da parte del team clarense che porta a casa un bottino di 22 medaglie di cui ben 9 d’oro. Nella massima serie vittoria prestigiosa per Lucia Aceti e Martina Moretti in doppio femminile, terzo posto per loro in singolare; Aceti si aggiudica anche una medaglia d’argento in doppio misto con Giorgio Gozzini e Moretti una di bronzo con Matteo Massetti. Terzo piazzamento in singolare per Diego Scalvini.
Doppio oro per Alessandro Vertua in doppio maschile u19 con Massetti M. e in doppio misto u17 con Francesca Festa, per lei terzo piazzamento anche in singolare u19. Vince la categoria under 19 singolare maschile Alessandro Gozzini dietro di lui terzi Vertua A. e Massetti M. Nel doppio femminile u19 bel primo posto di Alice Capuzzi con Barboni, nella stessa disciplina, ma under 17, terzo posto per Silvia Nolli e Clarissa Tarletti.

Nella categoria under 15 tripletta di Claudia Longhitano che vince il singolare battendo in finale la compagna di club Silvia Santi, il doppio femminile con Bernasconi del Lario, seguite da Giada Capuzzi e Santi e il doppio misto con Gozzini A.; in questa disciplina arrivano terze anche le coppie formate da Capuzzi G. con Riccardo Ravelli e Santi con Dario Foresti. Ravelli inoltre vince la categoria singolare maschile under 15.

Campione italiano: il presidente Merigo va ancora a segno

Anche quest’anno il presidente Massimo Merigo sale sul podio: un oro e un argento.

Sabato 11 e domenica 12 Aprile si è svolta a Padova la XXXIII edizione dei Campionati Italiani Master.

Sono scesi in campo  3 atleti del GSA, nel doppio maschile master45 Giovanni e Domenico Vertua mentre il presidente ha disputato tutte e tre le specialità (singolo master55, doppio maschile master55 e doppio misto master45).

I fratelli Vertua hanno vinto agevolmente il primo incontro, e hanno concluso egregiamente ai quarti di finale la loro avventura perdendo contro i più quotati Emanuele Casales/Stefan Forton per 13-21/ 19-21.

Il prof. Merigo nella gara di singolo master55 lascia il tabellone principale ai quarti di finale perdendo 15-21/ 17-21 contro il più giovane Amedeo Lagorio poi vincitore della categoria (ricordiamo che nelle categorie master i giocatori possono avere fino a 5 anni di differenza d’età).

Nel doppio misto il presidente in coppia con la nostra ex allenatrice Erika Stich, giunge sul secondo gradino del podio cedendo in finale contro Kurt Salutt e Claudia Nista con un punteggio di 11-21/19-21.

La medaglia d’oro di campione italiano nel doppio maschile master55, invece, rimane ben salda al collo di Massimo che in coppia con l’amico Roberto Fava annienta tutti gli avversari in gara e si ritiene molto soddisfatto viste le sue condizioni (stop di due settimane per un risentimento muscolare alla spalla) e il valore degli avversari.

Italiani Master 2015 Italiani master 2015 dx